Vodafone

OPERATORE DISPOSITIVO .ORG
Vodafone Vodafone Station – Tutti i modelli X
Industrial DNS - DNS Dinamico Professionale - Dispositivi Supportati - Vodafone

Nota: La seguente configurazione è da considerarsi valida per tutti i modelli di Vodafone Station.

Configurazione Vodafone Station Revolution

Configurare il servizio Industrial DNS per la tua Vodafone Station Revolution, l’ultimo router fornito da Vodafone, è veramente facile.

Vodafone non permette per policy il cambio di DNS in quanto bloccato direttamente sulla rete in modo trasparente.
La soluzione che ci permette di configurare Industrial DNS sulla Vodafone Station è quindi quella di ricorrere ad un host .org nativo.
La modalità compatibile (che sfrutta un host .it nativo) infatti non funziona per l’impossibilità di cambiare i DNS. I passi da seguire per la configurazione sono i seguenti:

  • Acquistare un abbonamento Industrial DNS comprensivo di host .org in modo da disporre di una connessione che possa essere usata con la Vodafone Station.
  • Accedere alla sezione Gestione Host per creare il proprio host e selezionare il tab host .org.
  • Creare un nuovo host indicando il nome host, scegliendo il dominio e inserendo una nuova user e password.
  • Al termine della registrazione, prendere nota del nome host, della user e della password.

Esempio host .org

Nome Host: accessoremoto.ddip.it
Host User: xyzk3-user
Password: A56ty7B4

Configurazione host Industrial DNS nella Vodafone Station Revolution

A questo punto è possibile accedere alla pagina di gestione DDNS della Vodafone Station Revolution, selezionare dyndns.org ed inserire i dati di nome host, host user e password precedentemente impostati.

Nota: il nome host da inserire deve essere completo del dominio scelto (Esempio host: accessoremoto.ddip.it).

Termine della configurazione del DNS Dinamico

Dopo aver applicato le modifiche, la configurazione della Vodafone Station Revolution con il servizio offerto da Industrial DNS è terminata.
D’ora in poi sarà possibile accedere da remoto alla connessione usando il nome host scelto completo di dominio (Esempio host: accessoremoto.ddip.it)

Nota: per accedere ai dispositivi che si trovano sulla rete interna, dietro il router, come DVR, cam o altro, è necessario impostare il portforwarding ed aprire le porte sulla station stessa. Fate riferimento al manuale del DVR o della cam per individuare le porte da aprire e da reindirizzare.

Per eventuali problemi di configurazione del DNS Dinamico potete fare riferimento all’indirizzo [email protected] inviando la schermata dei dati inseriti nella Vodafone Station.